15 ott 2012

Chiarezza sul Bambino maltrattato a Padova, dalla Polizia

Padova: il Bambino portato via "a forza", dalla polizia...

Di solito, diamo più ampio spazio alle vostre segnalazioni che alle notizie "mediatiche"; tuttavia, in questo caso, ci sentiamo di riportare la notizia e il Video, sul bambino che è stato maltrattato dalle Forze dell'Ordine in questi giorni, a Padova, per cercare di fare un po' di chiarezza su questa vicenda.

Denunce In Rete -


Video

Il Video, parla da solo. A parte l'originale, mettiamo, sotto, il link ad una Playlist su youtube creata da noi, sul nostro canale, su altri sempre sulla stessa vicenda e anche su altri in tema sempre di violenza su minori.

Altri Video:


La Storia.

Sembra che il Video in questione sia stato fatto dalla zia del povero bambino, quella appunto che si sente urlare di sottofondo; probabilmente dal proprio cellulare. -

Cerchiamo di capire qualcosa sulla vicenda, ricavando, dai commenti allo stesso, i punti più salienti, critici e costruttivi. Denunce In Rete -
- -

COMMENTI AL VIDEO:

che forze dell'ordine incompetenti....!!!?
pedrorom89

Una cosa è certa, questa è l'ennesima boiata fatta dalle forze dell'ordine..trattare così un bambino è veramente da bastardi, nemmeno un serial killer viene trascinato via in quel modo, potevano gestire la cosa moooolto meglio....il resto sono tutte? chiacchiere senza senso alla Barbara durso...perche' solo i famigliari sono a conoscenza dei fatti....
fazzoobaubab

COSA HA FATTO IL BAMBINO? MA IO PENSO CHE QUALSIASI COSA ABBIA FATTA,ANCHE GRAVE,NON DOVEVANO COMPORTARSI COSì.è ABUSO DI POTERE PERCHE' NEPPURE AI POLITICI E AGLI ASSASSINI VERI, MAFIOSI E CAMMORISTI LI PORTANO IN GALERA COSì !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ValerioNapoletano

Io non discuto della legge, che va rispettata.
Non discuto nemmeno delle colpe, dei genitori separati.
Nel video c'è l'azione violenta perpetrata nei confronti di un minore.
articolo 571 c.p. art. 572 c.p.
Non c'è niente da fare, il reato c'è lo dimostra il video.
Gianni3238

IL REATO LO HA COMMESSO il "giudice" una delle tante toghe rosse facilmente CORRUTTIBILI e militante di sinistra; tra l'altro questo giudice da quanto si dice in giro pare sia PEDOFILO e compagno di di CULO dell "avvocato" padre del bambino che NEMMENO CONOSCE !!! tra poco usciranno a galla tante di quelle MERDE su questi 2 ed io festeggerò per ogni MORTO AMMAZZTO che hanno già minacciato come la poliziotta, il perito e i sudeddetti CULATTONI PEDOFILI giudice e padre del bambino !!! Vergogna !!!
Bastardosky

chi DOVEVA EVITARE TUTTO è il padre " avvocato" che HA CORROTTO il GIUDICE il resto è tutto puro SQUALLORE davanti agli occhi di tutti !!! tutto organizzato dal padre che tra l' altro è anche PEDOFILO !!!
Bastardosky

Grazie non ho i tuoi gusti ... ne tanto meno ho i tuoi gusti di PEDOFILO come gira voce sul conto del padre del bambino ...che pare sia un PEDOFILO autenticato... te 6 il suo compagno di merende vero ??? e ke dire del fatto ke verrà a galla ke questo avvocatikkio PEDOFILO ha corrotto giudice e questore ??? HA HA HA HA HA HA HA HA ne vedremo delle belle !!!
Bastardosky

E chi cazzo è il giudice i patreterno ??? tra l'altro giudice CORROTTO e PEDERASTA come il padre !!! Ma quale tranquillità IMBECILLE, neanche un cane si RAPISCE in quella maniera !!! IO FESTEGGERO' alla grande appena ammazzeranno giudice, poliziotta bullista TROIA ex galeotta e il padre, oramai son stati tutti minacciati di MORTE e prima o poi avranno quanto si meritano !!!
Bastardosky

sono basito una poliziotta ex spacciatrice?
ma per entrare negli organici della? polizia non è necessario avere
la fedina panale pulita?
xlapis

Nel corpo della polizia ci sono persone per bene ma anche ex criminali pentiti che vogliono rifarsi una verginità, (si fa per dire), è una vecchia storia, a loro fanno comodo perchè conoscono benissimo gli ambienti criminali da combattere.
Rewind023

se la zia lo aizza contro la polizia...e questo con calci e pugni cerca di dimenarsi e sottrarsi al fermo. il reato non è su minore. ma incitazione e istigazione alla violenza su minore. resistenza a pubblico ufficiale etc.
un minore magari questo non può saperlo...a maggior ragione la zia non doveva fare quella sceneggiata e dire quelle cose.
se la zia avesse semplicemente detto "ok vengo con voi in commissariato, e facciamo gli accertamenti dovuti" stai pur certo che quelo non sarebbe accaduto
Flaker2

Non importa chi abbia ragione; non ci si comporta così.
Noi italiani, ci facciamo sempre riconoscere
L'ispettore di Polizia, avrebbe dovuto essere più gentile ed educato. E anche tutti gli altri. Senza rispondere a provocazioni, e, soprattutto, SENZA trascinare il bambino.
Il Padre, non sarebbe dovuto neanche essere lì. Questo è un clima di "mafia", come sempre.
betullablu

è probabile k ci sia più ignoranza k altro. Cioè, avrebbe forse doluto rispondere "lei non è nessuno per poter intervenire, e noi sì". Ma, se non sai comunicare le cose, è meglio k stai zitta e ti kiudi il becco!! Scemi anche coloro che assumono "belle fighette" guardando solo lato estetico, senza badare ai loro valori umani o competenze.
betullablu

Il bambino vuole stare con la mamma. punto e fine della storia. Nessun padre può violentarlo a sé... nessun giudice può sancire la volontà di un essere umano libero, seppur minorenne. Nessun Paese civile può giustificare le violenze fisiche e psicologiche di ciò che si è visto nel video. Me ne sbatto le balle di chi sia la madre e perché ha perso l'affidamento. Il bambino voleva stare con lei.
veejay7474

a prescindere di chi sia la colpa o meno non è questa la maniera di portar via un bambino e temo che sto quarto d' ora sarà l'incubo a vita per il bambino stesso...ridicolo chi è qua a discutere di chi sia la colpa! non si fa così, punto! questi signori specializzati e pagati!?! è una vergogna che l'italia resti a guardare tutto ciò ogni giorno..siamo un paese di ridicoli!!
TheAlexEmme

Non si tratta di mamma o papà, ma se il bambino in quel frangente stava male erano necessarie altre azioni... non mica prenderlo come un sacco di patate...
Guzzetto86

BASTARDI, FARE SOFFRIRE COSI UNA MADRE, E LA GENTE CHE C'E INTORNO INVECE DI GUARDARE DOVEVANO AIUTARLA A RIPRENDERSI IL BAMBINO
cxyzxyzxyz

parlano i genitori del bambino:: OVVIAMENTE QUI C'E UN COLPEVOLE, TUTTO è PARTITO DALLA PERIZIA DELLO PSICOLOGO, CON UNA PATOLOGIA INESISTENTE NON RICONSCIUTA DALLA COMUNITA SCIENTIFICA, "CACCIA ALLA STREGA". ANCHE GLI ALTRI RAPPRESENTATI DELLA GIUSTIZIA HANNO AGITO MALE, CI SARA' QUALCHE ALTRA PATOLOGIA CHE NON CONOSCIAMO PER I GRIDI DI UNA DONNA che ha semplicemente DEI SENTIMENTI?.
Gilma Lorena

degradare l'ispettore di polizia che ha ordinato di eseguire il prelievo con quelle modalità!
sergio lionetti

ci mancavano soloi fannulloni anarchici che commentano il video a sproposito senza sapere che era il padre che teneva per le gambe e trascinava il figlio in macchina,dopo sentenza di revoca dell'affido alla madre e dopo che tentativi a casa erano stati osteggiati dai parenti con violenza e minacce. L'assistenza della polizia è stata richiesta dal padre e la zia non aveva facoltà di osteggiare ne di chiedere le motivazioni della sentenza (che conosceva da tempo con la madre/sorella ex affidataria)
veejay7474

Ma che ne sapete voi Se il bambino non voleva andare dal padre un motivo c'è. E poi se il padre si può considerare "uomo" far trascinare suo figlio cosi.. xkè x me non e' considerato chiamarlo cosi.. tipi cosi li chiamo pezzi di merda.. e la stessa fine la devono fare anche loro..anzi per di piu.. alla fine devono essere anche massacrati, sti figli di puttana !
Fiorella Esposito

Io sn rimasta allibita! La polizia, gli assistenti sociali, il giudice ke ha deciso tutto questo fanno skifo! Ma quello ke fa + skifo di tutti è il padre! Lui era lì e stava trascinando suo figlio insieme alla polizia! Un padre cosí fa skifo e fa bene il bambino a nn volerlo vedere! Strappare un bambino in questo modo dalla madre! Un bambino nn si può separare dalla propria madre! Vergogna! L'ITALIA E LE SUE LEGGI FANNO SKIFO!
sarab0397

l'italia dovrebbe riveder tutte le leggi che riguardano la tutela dei minori perche a mio avviso vanno trattati con un occhio di riguardo.....e che si tratti di adulti o di minori le persone sono prima di tutto PERSONE
TheChiaramello

SE ti fossi informato sulla vicenda, sapresti che erano più di tre mesi che si cercava di eseguire l'ordinanza del GIUDICE che aveva disposto che il figlio doveva andare a vivere col padre, ma il bambino ed altri parenti si rifiutavano sempre, ed anche all'arrivo dei poliziotti hanno cercato di bloccarli con la forza.
Ora ditemi: l'ordinanza di un giudice deve essere eseguita o meno?
Ci lamentiamo sempre che l'Italia va male, poi eseguono un'ordinanza del giudice e ci lamentiamo lo stesso?
StreetBik3r

voglio vedere se era tuo figlio e lo strascinavano cosi come un criminale...... ma fammi il piacere, un' ordinanza va certamente eseguita ma come di certo ben saprai ci sono metodi ben diversi da questo!! o no?
fosse stato mio nipote avrei rotto il culo a tutti e tre i poliziotti altro che denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, un bambino trattato peggio del piu bastardo dei criminali.......ma fanno bene poi quando in piazza vi aprono il melone, e dire che ero contrario a qualsiasi forma di reazione contro gli organi di sicurezza che abbiamo in italia, ma questo video suscita violenza contro gli agenti, che schifo.
alessandro santo

Forse l'intervento eseguito con l'ausilio degli assistenti sociali e concordato con i familiari avrebbe avuto una risonanza pubblica minore. E' vero che l'ordine di un giudice è insindacabile e va esguito, ma ci sono modi e modi per rispettare non solo la legge ma anche la famiglia e le persone.
scogdario

ma chi sono questi i giudici per decidere di fare tanto male? e a loro chi li guarda? facile fare ordinanze sulla pelle degli altri ... lo sa questo giudice che a rovinato a vita questo bambino? e poi parlano per il bene del bambino, e' una vergogna che non hanno chiesto al bambino come mai non voleva andare con suo padre e cari giudici non ci vuole un diploma per capire il perche'  VERGOGNATEVI, PER QUANTO A QUEI POLIZIOTTI SPECIALMENTE ALLA DONNA SO SOLO IO COSA LE AUGURO, VERGOGNATEVI.
incazzata76

l'ordinanza del giudice o il volere del bambino? chi dei due rispettiamo? mettiamo che io sia il giudice.. la mia ordinanza è che il bambino deve mangiare merda.. cosa facciamo? la rispettiamo?
tubbumuk

Ma sulle metropolitane quando le donne zingare trascinano i loro piccoli per far elemosina recitando il verso " sono una ragazza povera etc... Hanno mai visto gli assistenti sociali in che modo sono trattati questi bambini da appena nati fino a 7 anni? Che futuro danno queste madri ai loro piccoli? Non interviene nessuno in questi casi di vera violenta da parte dei genitori verso i propri figli?
B. Camelia Niculina

Quanto è accaduto in questo caso è vergognoso! ivi compresa la denuncia della polizia per il reato di resistenza del nonno e della zia di Lorenzo. In casi analoghi, dovrebbero resistere perfino i cittadini presenti. Non si tratta in quel modo un bambino "rapito" a scuola
ATL8668
- - -   - - -   - - -

RICOSTRUZIONE:
DUBBI e PERPLESSITA'.. .

Dai commenti di cui sopra, riusciamo a capire che, molto probabilmente, il Giudice è stato corrotto; il padre è pedofilo, oltre che avvocato, e che quindi la madre non si sia potuta difendere "al pari" di lui, e gli altri familiari per questo si siano opposti all'ordinanza la quale, è probabile anche, non fosse nemmeno del tutto di loro conoscenza. Altrimenti, molto difficilmente avrebbero lasciato "rapire" il figlio/nipote... e meno in quel modo. Usiamo semplicemente il cervello e "ragioniamo".

Il nostro blog è pieno di questi casi, quindi è ovvio che per noi non è difficile credere a una storia così, semplicemente perchè, nelle vostre segnalazioni e nei vostri commenti, ce li segnalate ogni giorno..

Ora, se davvero è così, visto che sembra che anche la "perizia psichiatrica/psicologica" sul bambino sia stata "compilata in malo modo", avvalendosi cioè di tesi e teorie e/o comunque "sindromi" non riconosciute in Italia, allora CHIEDIAMO.. REALMENTE A QUALCUNO DI INVESTIGARE SE E' IL CASO per far arrestare questo Giudice corrotto, se lo è, assieme a tutti gli altri "venduti": psicologo, servizio sociale, ecc. E di ritirare eventualmente la custodia al padre, se veramente è un pedofilo...

Perchè, non è assolutamente giusto che un giovane subisca queste cose e paghi in tal modo.

Denunce In Rete -


Aggiornamenti:

Sempre dai commenti, si evincerebbe che la poliziotta che apparentemente insulta la zia del piccolo, è una ex-spacciatrice di stupefacenti. In uno degli stessi si dice infatti che, è prassi comune assumere ex-criminali nelle Forze dell'Ordine, proprio perchè loro "conoscono gli ambienti".. malavitosi.

In tal caso, se fosse così, noi pensiamo che anche su questo punto ci sia da "meditare"... ed eventualmente attivarci... per cambiare un simile stato di cose!

La poliziotta infatti è molto carina, esteriormente parlando, tanto che, in un altro commento più sotto s'insinua il pensiero che sia stata assunta "più per quello" che per le sue doti morali, o competenze... (cosa del resto dimostrata dal suo comportamento il fatto che non ne abbia..) "Se non sai comunicare bene, è meglio che stai zitta".. questo è il succo del commento appena citato su di lei.

Non stupisce allora neanche, in tal contesto, l'altra risposta grave e offensiva data dal poliziotto uomo: "noi facciamo anche di peggio!", più simile a quella data da un camorrista, piuttosto che da un pubblico ufficiale degno di tal nome.. .

La cosa è molto grave, se pensiamo che invece, quando poi "devono"... queste stesse forze "dell'ordine", non fanno invece assolutamente nulla per difendere chi dovrebbero... come giustamente fa notare il penultimo commento; o, ancora di più, una delle vostre ultime segnalazioni arrivataci: quella della signora che, per colpa appunto di carabinieri corrotti che non la difendono, si vede costretta, da tantissimi anni, a vivere segregata "prigioniera" in casa sua, come ella dice. Ecco il link:
denunceinrete.blogspot.it/2012/08/sono-prigioniera-casa-mia-per-colpa-dei.html

-
link relazionati:
http://www.bambinicoraggiosi.com/?q=node/1261


- - - - - - - - - - - - -
Post Relazionati:

Aiuta il Bambino, Polizia gli piomba brutalmente in casa!! .
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/03/aiuta-il-bambino-la-polizia-gli-piomba.html

Poliziotti e Carabinieri corrotti in tutta Italia.
http://denunceinrete.blogspot.it/2011/03/poliziotti-e-carabinieri-corrotti-in.html
Prigioniera in casa mia, per colpa dei Carabinieri corrotti ... Per non aver pagato il pizzo...
Perchè avere Paura della Polizia?
http://denunceinrete.blogspot.com/2011/02/perche-avere-paura-della-polizia.html
La Denuncia "censurata", ai danni di due Carabinieri (Bo)
http://denunceinrete.blogspot.com/2010/08/la-pensione-toscana-di-porretta-terme.html
Corruzione, delle Forze dell'Ordine: la Denuncia di un'ex-Guardia di Finanza"insabbiata"..
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/agli-stimati-amici-di-denunce-in-rete.html

- -
- - -
Link diretto
a questo
post:
- - -
---

Vi ricordiamo che la nostra mail dove mandarci le vostre segnalazioni, è la seguente:

Contatto: denunceinrete@gmail.com


SCARICA IN PDF - Pdf 2.
Save as PDF
.
PDF più leggero.

(SiamoTuttiGiornalisti.Org)


07 ott 2012

Vodafone casa, Vodafone Station: Truffa Vodafone 2012.

Visto che ancora nulla sembra si sia risolto alla Vodafone, in merito alla nostra segnalazione sulle sue innumerevole Truffe, e dato che nessuno si fa avanti per aprire un blog di denunce tutto dedicato, continuiamo a segnalare i casi che ci arrivano alla nostra Redazione, specificando e ricordando ogni volta che il problema rimane, e ancora non si è risolto nulla.

Ecco la Segnalazione di Oggi:

Vodafone casa, Vodafone Station: Ennesima Truffa Vodafone 2012...


Sono Monaco Alessandra, ho effettuato il contratto con la Vodafone casa circa un anno fa.
Quando funziona, quando funziona (?) non va malaccio, ma il più delle volte ho un servizio discontinuo, altalenante, spesso assente per giorni e senza mai avere un barlume di aiuto.

In meno di un anno ho cambiato circa Quattro Vodafone Station, una addirittura mi arrivò USATA E FALLATA e nel giro di meno di 2 ore la dovetti ricambiare.

Morale della favola:

Ogni due mesi puntuale mi arriva la bolletta che io pago, ma la connessione non è mai puntuale, mi lascia sempre sul più bello e mentre sto lavorando.

Allora contatto il 190, racconto il mio disagio e il più delle volte mi trovo, e non hanno colpe, "assistenti tecnici" che in realtà sono semplici telefonisti ignari di cosa sia un dns.

Morale della favola : Ci mettono secoli a risolvere il mio disagio e il più delle volte mi tocca contattare qualcuno di esterno, che pago, che con il TeamViewer si connette e mi risolve il problema che L'Assistenza non ha saputo fare.

Altra cosa, il 190 mi manda sovente un numero, che posso ricontattare via sms per evitare di richiamare il 190 e raccontare la mia triste storia per 987654322 volte. Quel numero, nessuno lo dice, ma è a pagamento.

Della serie, perdonatemi la volgarità, sono cornuta e mazziata.
Non solo pago un servizio che non va bene, mi tocca anche pagare gli sms al 190 e non mi richiamano nemmeno!

Cosa devo fare? A quale santo mi devo appellare? Non chiedo nulla di impossibile, non voglio elemosina. Vorrei solo avere il servizio per il quale pago tutti i santi mesi.

Scusate lo sfogo, magari la prossima volta pagherò un avvocato e la lettera di reclamo la faccio scrivere in modo formale.
- - -  - - -


Cara Alessandra :-)

Non sappiamo più cosa fare con tutte queste Denunce che ci arrivano sulla Vodafone.. Sono davvero tantissime... :-( Abbiamo già suggerito, alla fine del post denuncia sulla Vodafone, la creazione di un intero blog tutto dedicato alle denunce sulla Vodafone. Se qualcuno se ne volesse occupare, noi lo aiutiamo a farlo.

Più di questo.. non sappiamo cos'altro fare più.

Provo a mettere la tua segnalazione come commento anonimo nel post, sebbene possa farlo tu stessa e ank in maniera non anonima se preferisci.

Io comincio a copiarlo lì.

Ciao cara. Grazie per denunciare -

Denunce In Rete -


- - -  - - -


Almeno qualcuno mi ha risposto, già questo è tanto.

Ho smesso ora di discutere con quelli dell'assistenza, dove ho appena scoperto, dopo 40 telefonate, che i tecnici han chiuso la segnalazione senza avvisarmi e/o chiedermi se avessi realmente risolto il disagio e senza aver fatto nulla.

Sto cercando un altro operatore, con la connessione che va e viene e con l'uso della chiavetta che va lenta come mia nonna.

No comment
- - -  - - -


Ho scelto Vodafone nel 2011.

Sono due anni che ogni santo mese discuto con operatori e presunti tecnici che invece di risolvere il problema, ovvero no linea, no nulla, si bolletta, mi danno le più disparate spiegazioni.. contraddicendosi anche fra loro.

Chiamo il 190 e mi ritrovo ragazzetti che temo non conoscano nemmeno cosa stanno facendo che mi lasciano un numero vodafone dove inviare un sms in caso di porblemi, numero a pagamento e nessuno ti richiama mai.

Segnalazioni che vengono aperte, chiuse senza la benché minima comunicazione col cliente leso. 

Connessione lenta, bollette altissime che se il servizio fosse pure pure ottimo le pagherei volentieri, ma andiamo, pagare un servizio scadente  mi sembra troppo!

20 giorni su trenta sono isolata, senza linea traffico voce e internet, il 90% dei casi me la risolvo da sola, consultando forum e andando con l'antico metodo del "ndo cojo cojo" o chiamo a mie spese  un tecnico vero.

vi lascio anche uno screen della situazione costante dei dati vodafone.


Do l'autorizzazione a mettere la mia mail e tutto senza problemi.
Alessandra
mavie27@hotmail.it
- - -  - - -

- - -
---
Post Relazionati:
Le Truffe della Vodafone:
http://denunceinrete.blogspot.it/2010/10/le-truffe-della-vodafone.html
Confronto Tariffe dei piani cellulari 2012:
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/06/confronto-tariffe-piani-telefonici.html
- -
- - - -

- - - -
---
Vi ricordiamo che la nostra mail dove mandarci le vostre segnalazioni, è la seguente:

Contatto: denunceinrete@gmail.com




30 ago 2012

Anch'io rischio di perdere la casa, per Truffa...

Collegata alla Denuncia sotto, mettiamo anche questa:

https://docs.google.com/document/d/1fN72yAIWNcNsK-zXIKwbmA1DQmT6CuS71RafwSZ7Q5s/edit

per il momento solo come link, perchè stiamo ancora cercando di convincere la Signora a fare i nomi.

Così com'è, infatti, non serve a niente: nè a voi, che non sapete di chi si tratta, chi sia cioè questa gente che truffa, e da cui dovreste quindi stare in guardia; nè molto a lei, perchè non mettendo i nomi, questa gente non si fermerà.

Speriamo in prossimi aggiornamenti. Comunque la storia è molto simile a quella sotto, nel senso che, per colpa di un tizio che l'ha truffata, e di avvocati e di banche corrotte (tutti d'accordo), starebbe appunto adesso sul punto di perdere anche lei la casa... Evviva l'Italia..

Aiutiamola se possiamo.

La email della Signora, è: truffaallitaliana@ovi.com


- Denunce In Rete


29 ago 2012

Aiutatemi sono alla Disperazione!!!

Fra un pò mi toglieranno ingiustamente la Casa dove abito...
Aiutatemi, ad avere Giustizia!!!


- - -

Buongiorno, sono stato vittima di un palese caso di mala-giustizia; ho scritto a chiunque e ho persino presentato denuncia presso la procura di Caltanissetta, che ha però in 48 ore archiviato il caso, senza nessuna verifica da parte dell'autorità Giudiziaria e con una motivazione completamente fuori tema.

Vi prego aiutatemi sono alla Disperazione, fra un pò mi toglieranno ingiustamente la casa dove abito con la mia famiglia.

Vi allego denuncia e decreto di archiviazione.

https://docs.google.com/open?id=0BxVn7wCrH6jGakt2U1RwcFdjaVk
https://docs.google.com/open?id=0BxVn7wCrH6jGbWRkb1VXZnZxR28
https://docs.google.com/open?id=0BxVn7wCrH6jGWkU3VVNNR1dIUzA
https://docs.google.com/open?id=0BxVn7wCrH6jGTU1SdE9ld3gtdE0
https://docs.google.com/document/d/1DWtcVWci3tIUWaJJgpf1eh1CqjvjY6K6R7ywSgGyMLQ/edit
https://docs.google.com/document/d/15ryObEoQ7DMSH2q1k3a05YyHprcXmJPMqc-Vnx0AFKM/edit

Vorrei solamente che la mia storia sia resa pubblica, visto che, nonostante abbia scritto a tutte le testate dei giornali e dei telegiornali, compreso tutte le trasmissioni televisive, NESSUNO mi ha mai risposto.

Vi chiedo di aiutarmi a rendere pubblica la storia, perchè è l'unica speranza di aver finalmente giustizia.

Sono stato condannato ingiustamente da un giudice, secondo me in malafede, al posto di due medici.

Vi riporto di seguito la seconda denuncia che ho presentato il 16/08/2012 a Roma, e che in linea di massima racconta un pò la mia storia.

https://docs.google.com/document/d/1wisqnTqyecnHI_vfZWRrvEOW0mNmwMvFsw4PqxW0Uok/edit

Se potete vi prego AIUTATEMI, ho cinque figli e da 18 mesi sono senza lavoro licenziato ingiustamente e a Febbraio mi metteranno all'asta la casa.


Salvatore Prestigiacomo
salvopre@excite.it

- - -
---
Post Relazionati:
Come si può finire rovinati, per aver comprato una casa?
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/rovinato-e-raggirato-da-banca.html
Agenzia Tecnocasa, Attenti Vi Truffano!!!
http://denunceinrete.blogspot.com/2012/05/agenzia-tecnocasa-attenti-vi-trufffano.html
Le verità sull'Edilizia Italiana ..
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/le-verita-sulledilizia-italiana.html
Prigioniera in casa mia.. per colpa di Carabinieri Corrotti...
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/sono-prigioniera-casa-mia-per-colpa-dei.html
- -
- - - -
- - - -
---
Vi ricordiamo che la nostra mail dove mandarci le vostre segnalazioni, è la seguente:

Contatto: denunceinrete@gmail.com


SCARICA IN PDF - Pdf 2.
Save as PDF
.
PDF più leggero.
(SiamoTuttiGiornalisti.Org)



27 ago 2012

Rovinata la vita di una donna, che non ha voluto pagare il pizzo...

Prigioniera a casa mia.. per colpa dei Carabinieri Corrotti...

Prigioniera a casa mia.. per colpa dei Carabinieri Corrotti, e di gente mafiosa..

La storia di un'incredibile donna, di 64 anni, a cui hanno rovinato la vita, per non aver voluto pagare il pizzo!!! ...

Sembra incredibile, ma è così!! Capita a Ravenna, e capita pechè... questa gente "mafiosa" è spalleggiata, nelle proprie malefatte, proprio da Avvocati e Carabinieri corrotti, che, invece di difenderci, fanno fare loro quello che vogliono... Anche rovinare la vita di una povera donna onesta anziana, malata di tumore, e ora anche, da questa gentaglia senza cuore..

Noi di Denunce In Rete ci costerniamo ogni volta che leggiamo queste INCREDIBILI storie; e ci uniamo all'appello disperato che la Signora fa, affinchè la possiate aiutare, ma anche affinchè siffatte INGIUSTIZIE! non abbiano ad accadere mai più!! Mai più!!!

Che qualcuno cioè si adoperi, qui in Italia, per fermare tutto questo, se ne ha la possibilità!! Ne va di noi tutti!

Vi ricordiamo, infatti, che il caso non è isolato; ma, anzi! nel nostro post sui Carabinieri e Poliziotti Corrotti in tutt'Italia, già da un po' che i lettori si stanno facendo sentire segnalando nei loro commenti per lo più anonimi, questo stato di cose. Andateveli a leggere. La situazione è preoccupante. - Denunce In Rete.

- - -

Come devo fare per denunciare un avvocato che ha disertato tre udienze, e che non mi ha NEMMENO informato della sentenza, facendomi così condannare al pagamento di 1000,00 euro per la mia assenza. Sono stata condannata senza potermi difendere, causa malattia grave (e per essermi fidata appunto del mio avvocato che mi diceva di starmene tranquilla a letto che mi avrebbe informato lui di tutto), per un reato che non ho commesso; abito a Ravenna. Grazie anticipatamente per le vostre risposte.

- -
PRIMA MAIL:

Abito a Lido Adriano.
Fin dall'inizio della mia permanenza lì, ho avuto subito dei problemi gravi con un mio vicino, il quale (come biglietto da visita) mi disse che, ad armadi pieni, mi avrebbe fatto una bella "pulizia".

Nel 2009 infatti, subii un tentativo di scasso.

Alcuni mesi dopo mi trovavo sempre del liquido maleodorante, mentre pulivo; lui, allora, mi disse che non avevo capito che tale liquido era stato buttato lì di proposito, perchè era un modo per farmi capire che se non volevo subire simili dispetti dovevo "pagargli" dei soldi.. altrimenti, passavano anche oltre: a bruciarmi il gazebo, la macchina, ecc.

Io non rispondevo, facevo la tonda, cercavo di non ascoltare, anche perchè: stavo sempre più male a causa di un tumore maligno che mi fu diagnosticato alla mammella.

Così, in silenzio, subii questi soprusi per due anni.

Finchè reagii, con tutto il mio fiato e gli dissi che: non dovevo pagare neanche l'affitto, io, perchè mi ero comprata la casa, con il mutuo di ventanni...

Questo episodio, però, mi fece guadagnare una sua Querela: egli, stravolgendo totalmente i fatti, disse che io lo avrei preso a pugni; lui: il Signor Vantaggiato e moglie, e come testimone.. una loro amica "pagata"..


L'avvocato di fiducia, che "avrebbe" dovuto difendermi, mi rassicurò: conoscendo la mia situazione di salute, mi disse cioè che mi avrebbe tenuta informata lui, e di starmene pure a casa, tranquilla.

E invece, disertò.. quattro udienze su sei, con la sentenza.

Solo per "caso", venne a conoscenza che il 17/05/2012 fu conclusa la sentenza con la mia condanna a pagare la multa di 1000,00 più spese di processo e 900, a questi balordi!

L'avvocato allora, mi disse che la sentenza si poteva impugnare...

I "coniugi Vantaggiato", si vantano di essere amici di un certo "Maresciallo" di Lecce, della "Caserma dei Carabinieri di Lido".

Morale:
abito quì da 5 anni, subendo aggressioni verbali continue, e minacce;

Tutte le denunce che ho fatto, sono state archiviate!

Persino una denuncia contro una tal signora Stifany Mery, che, oltre a darmi della puttana e della prostituta, non vedendo nessuna reazione da parte mia, decise allora di avventarsi su di me, come una iena; anche questa denuncia, è stata archiviata; ho fatto pure ricorso, ma, nonostante sia passato già un anno, non ho avuto nessun esito.

Ho dovuto affrontare, in tutto questo periodo, anche Chemioterapia e interventi senza tregua; e ad oggi, subisco ancora minacce: che "devo morire" e che "mi faranno morire", ecc.. .

Sono prigioniera a casa mia.. ho dovuto tutelarmi con delle telecamere...

Subisco perchè non ho le forze di reagire.. Ho subito, inoltre, sembra altre due denunce, di cui ancora, devo capire la natura...

Quando ho chiesto al Maresciallo di Lecce, mi ha risposto che, perchè ci sarebbero state delle altre "discussioni"; ma, vi posso garantire, che io alle loro discussioni non c'ero assolutamente, perchè stavo chiusa in casa per il fatto che stavo troppo male di salute per poter uscire.

E questi coniugi, venivano sotto la mia finestra.. per dirmi... se non ero ancora morta....


Vi chiedo se potete aiutarmi, o almeno dirmi come posso fare per difendermi...


Ho due figli che vivono in Lombardia, non voglio far sapere loro l'incubo che sto vivendo e che ho vissuto. Pertanto, pubblicate quando ho scritto, ma non la mia email; mettete solo: Caterina.

Se poteste, mi piacerebbe molto che pubblicaste i nomi che ho citato.


Grazie per avermi dato la possibilità di sfogarmi Vi prego di rispondermi

un salutone caterina

- -
SECONDA MAIL.

La mia situazione non è migliorata.

Il comportamento del mio avvocato, mi ha peggiorato la situazione.


Inoltre ora, si è aggiunta contro di me una rumena di nome Dobrin Nina - loro amica - che abita anche lei nel nostro stesso cortile.

Le hanno dato il compito di aggredirmi, per poi potermi denunciare: "così, guadagni anche tu" le hanno detto..

Sentii la conversazione per caso. Così, scrissi alla Procura della Repubbica tramite email, raccontanto i fatti, e chiesi di essere convocata.

Vi racconto anche a questo proposito che il 17/5/2012, giorno della sentenza, un mio vicino di casa ha rotto il muro di omertà, aiutandomi. Ossia che, nel sentire i coniugi Vantaggiato e questa Stifany Meri dire, durante il processo, che io li avrei picchiati procurandole lividi, non stette più in silenzio e chiamò, dopo la sentenza, il Pubblico Ministero per raccontargli i veri fatti accaduti.

Gli disse che, nelle condizioni di salute in cui mi trovavo, non potevo certo avere la forza per fare quello che loro asserivano, e che lui ne era a conoscenza perchè aveva assistito alla discussione che ci fu, e non fu appunto nient'altro che una semplice discussione, punto.

Il Pubblico Ministero, disse a questo mio vicino di andare allora dal Maresciallo di Lecce, della caserma di Lido, e di dichiarare quanto aveva detto, a lui.

Così fece. Ma il Maresciallo, cercò di dissuaderlo affinchè non facesse tale dichiarazione; il mio vicino dovette insistere, affinchè si inviasse la dichiarazione che lui aveva fatto alla Procura della Repubblica. Dopo 20 giorni, il maresciallo cercava ancora di dissuadere il mio vicino, dicendogli di ritrattare... quanto aveva detto..

e sempre con insistenza, il mio vicino dovette dire di essere sicuro di quando aveva dichiarato e che lui doveva inviare tale dichiarazione alla Procura, perchè si riaprisse la sentenza.

Un mese fa, seppi per caso che il Maresciallo sarebbe andato in ferie, e conobbi il sostituto, il quale informai della mia vicenda.

Non so quali saranno gli sviluppi.

So solo che ho subito tanto... e che oggi, vorrei gridare tutta la mia angoscia..

Questi balordi, mi continuano a ripetere che, se voglio salvarmi, devo andarmene via, altrimenti loro mi mandano al cimitero..

So che non posso più fidarmi del mio avvocato; ma, non so che pesci prendere...

Ho scritto un po' ovunque, ma nessuno, mi ha mai risposto. Voi siete i soli, con cui ho potuto comunicare.

A metà Luglio, ho fatto ricorso tramite il mio avvocato, il quale avevo pagato per difendermi e che, invece, mi ha peggiorato la situazione come ho detto.

Mi domando spesso come può, un avvocato, che accetta la difesa di un cliente, dire: "Signora, data la sua situazione di salute, non venga alle udienze; anche perchè, sono necessarie solo le presenze degli avvocati. La terrò informata io degli sviluppi, e le faro' sapere."

Spesso telefonavo io, per informarmi; e mi sentivo dire dalla segretaria: "stia tranquilla; l'udienza e' stata riinviata. Le telefoniamo noi quando deve venire."

e così alla fine, mi son vista condannata, per qualcosa che non ho commesso e per cui non mi è stata data neanche la possibilità di potermi difendere ...

E' stata data la possibilità però sì, a questi balordi, (a loro sì) di farmi davvero quello che vogliono, come sempre mi avevano detto. Ho sentito perfino dire alla rumena (che anche lei vuole guadagnare): "io faccio quello che voi mi dite", rivolta ai coniugi Vantaggiato.

E il mio vicino di casa, ora che ha preso le mie difese, si è fatto pure lui dei nemici.. Perchè, adesso, stanno addosso anche a lui, e alla moglie. Dispetti a non finire...

Voi credete che la Procura della Repubblica mi chiamerà?
Avete dei consigli da darmi, per smuovere le coscienze di questa "brava gente"?..

Ho scritto anche all'associazione dei consumatori. Doppia difesa; persino penelope; nessuno ha risposto.

In questi 5 anni di continue minacce e aggressioni verbali, dispetti di ogni genere, e persino l'acido muriatico sulle scale, nel giardino.. non sono mai riuscita a difendermi, sono sempre stata sola. Devo dire grazie, solo al mio compagno, perchè lui sì, non mi ha mai lasciata sola..

Chiedo pertando di pubblicare la mia storia, però di non mettete il mio cognome.

Se potete aiutarmi umanamente, scrivete alle Forze dell'Ordine che non fanno il loro dovere verso tutti coloro cui, invece, dovrebbero difenderne i diritti, umani...

perchè questa storia, la quale è diventata un incubo, è nata perchè non ho mai voluto pagare il "pizzo" richiestomi da quei balordi; chiedevano, approfittando della mia malattia, e incalzavano sempre di più per spaventarmi, affinchè io cedessi; poi, dietro il mio "non pagherò mai", sono riusciti a crearmi questi problemi giudiziari...

Potete capire cosa una donna di 64 anni, (malata, che ha lavorato tutta una vita), provi, al sentirsi dire: puttana, e all'avere.. continue aggressioni verbali e fisiche, e volgarità a non finire? ...


Cordialmente vi saluto.

Qualsiasi aiuto è gradito -

Caterina

- - -

Signora Caterina, siamo costernati!!!

Speriamo VIVAMENTE che qualcuno la aiuti!! Davvero!

E, teniamo a specificare però che, tali successi, senza l'appoggio dei Carabinieri (corrotti) e di tutte le altre persone che "spalleggiano" questa gente, vuoi per soldi (vedi l'Avvocato, "venduto"), vuoi per paura (omertà), semplicemente.. non succederebbero!

Quindi, una parte ingente della lotta, noi riteniamo, sta nel far capire appunto A TUTTI che è, assolutamente controproducente agire così! Non si spaleggia un mafioso!! E specie, se a farlo, è un membro delle forze dell'Ordine, Carabiniere, Maresciallo o Poliziotto che sia!!!

Perchè loro, sono proprio loro che invece dovrebbero difenderci!! E ricordiamo, che sono pagati coi nostri soldi, oltretutto!!! Maledizione!! Vergognatevi!

- -
- -
Post Relazionati:
Come Denunciare un Avvocato
http://denunceinrete.blogspot.it/2011/01/come-fare-per-denunciare-un-avvocato.html
La Denuncia "censurata", ai danni di due Carabinieri (Bo)
http://denunceinrete.blogspot.com/2010/08/la-pensione-toscana-di-porretta-terme.html

CORRUZIONE nelle Forze dell'Ordine:
la DENUNCIA di un ex-Guardia di Finanza, "INSABBIATA".

http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/agli-stimati-amici-di-denunce-in-rete.html

Carabinieri e Poliziotti Corrotti, in tutt'Italia...
http://denunceinrete.blogspot.com/2011/03/poliziotti-e-carabinieri-corrotti-in.html

- -
- - - - -
Link diretto a questo post:
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/sono-prigioniera-casa-mia-per-colpa-dei.html
- - - -
- - -
---

Vi ricordiamo che la nostra mail dove mandarci le vostre segnalazioni, è la seguente:

Contatto: denunceinrete@gmail.com


SCARICA IN PDF - Pdf 2.
Save as PDF
.
PDF più leggero.
(SiamoTuttiGiornalisti.Org)



16 ago 2012

Corruzione delle Forze dell'Ordine: la Denuncia di un'ex-Guardia di F., "insabbiata"...

CORRUZIONE nelle Forze dell'Ordine: la DENUNCIA di un ex-Guardia di Finanza, "INSABBIATA"... ..

Un Guardia di Finanza, denuncia i suoi superiori: dopo 20 anni il caso ancora irrisolto, perchè la stessa è "insabbiata"...

- - -
Agli stimati amici di "Denunce in rete"

Preliminarmente a tutto permettetemi di chiamarvi amici, poichè condivido con voi la lotta al marcio più marcio della natura umana, in una parola: la corruzione.

Mi presento col nome di Riccardo, un umile operaio attualmente in cassa integrazione; ancora oggi insisto nel voler lottare contro la corruzione delle forze dell'ordine..

Assicuro a tutti gli indignati di questo sito che.. nessuno è più indignato di ciò, di quanto lo sia un poliziotto onesto...

La mia infinita lotta è quella di ex-sottufficiale della Guardia di Finanza, radiato per aver combattuto la disonestà e la corruzione di alcuni superiori che avevano favorito un delinquente affiliato a Cosa Nostra a compiere una truffa ed a dileguarsi successivamente. Già la corruzione è qualcosa di schifoso per uno in divisa, pensate cosa vuol dire "CORROMPERSI AD UN DELINQUENTE DI COSA NOSTRA VENDENDO LA PELLE DEI COLLEGHI ONESTI".

Tutto questo è avvenuto mentre io ed un mio collega, che eravamo gli onesti, stavamo cercando a nostra volta, di fermare quel delinquente nel compiere "quel" reato.

Cosa avvenne in quella circostanza, lo spiego brevemente:

"Il delinquente di Cosa Nostra, era: tale Giovanni Sucato, notissimo alle cronache giudiziarie di quel periodo in quanto conosciuto come il mago dei soldi a Palermo; era anche purtroppo mio parente; per cui, lo conoscevo a causa di forza maggiore; ebbene, perseguendo nella sua condotta, era riuscito a raggirare altre persone. Riuscii a rintracciarlo prima che facesse perdere le sue tracce del tutto ed intervenni, per fargli restituire i soldi alle persone che, intanto, erano state avvisate e che dovevano raggiungerci sul posto. La moglie del Sucato che era con lui, vistosi scoperti, ebbe allora una crisi di nervi e cercò di dissociarsi richiedendo l'intervento dei Carabinieri per denunciarlo per truffa. I giovani Carabinieri intervenuti, riferirono che c'erano novanta giorni di tempo per farlo e se ne andarono.

Allora il Sucato richiese a nostra insaputa l'intervento della Guardia di Finanza.

I militari intervenuti sul posto, si rinchiusero in una stanza in maniera riservatissima col Sucato e ne uscirono convintissimi che i delinquenti eravamo noi e cioè i loro colleghi.

Sucato fu scortato nei loro uffici: e lì, denunciò noi per abuso d'ufficio e minacce; poi, scesa la notte, fu riaccompagnato in albergo per scappare immediatamente con la sua compagna e con parte del bottino, poiché (sono venuto poi a conoscenza che) l'altra parte è "rimasta" sul posto... Io ed il mio collega fummo sequestrati fino a tarda notte ed alla fine fummo minacciati, per farci tacere.."

Per l'esattezza ad aiutare quel delinquente, furono: l'allora capitano Massicci Giuseppe, e i Marescialli: Ciccaglione, Frasson e Saveri Lanfranco; quest'ultimo poi, risultato alle dirette dipendenze dell'allora Procuratore capo Federico Longobardi, colui che, assumendo l'iniziativa, ci rinvierà successivamente in giudizio senza prove ne presenza di parte lesa, ed archiviando di contro l'inchiesta nei confronti dei disonesti.

La nostra condanna, motivata da stronzate inaudite, e non provate da alcun testimone, sarà confermata.. nei due giudizi successivi!...

Immediatamente rientrato in reparto, feci rapporto ai miei superiori; mi scontrai con l'ira dell'allora mio comandante colonnello Sorrentino, che fece non poche pressioni su di me per farmi ritirare la denuncia contro il suo collega ufficiale e per questo, non lesinò minacce nei miei confronti. Fui perseguitato, trasferito per ben due volte ed alla fine subii un "procedimento disciplinare" perché non avevo ceduto. In ultimo, subii il "decreto di espulsione", motivato dal fatto di avere dimostrato "scarse qualità morali". Io, proprio io che ho fatto il mio dovere, che non mi sono piegato alle minacce, alle persecuzioni alle vessazioni; io proprio io, figlio di un valoroso soldato italiano decorato al valore militare e ferito gravemente in combattimento, io proprio io, parente di uno tra i più grandi magistrati, un certo Rocco Chinnici. E dunque io, proprio io che non ho dimostrato qualità morali, sono oggi qui per "esaltarne" quelle di tutti quei disonesti.

Dopo aver inutilmente affidato le mie difese a diversi avvocati ho deciso, in ultimo, di contattare le più alte cariche dello Stato; anche perché, non sono mai riuscito a comunicare direttamente col Comando Generale della Guardia di Finanza: mi sono trovato di fronte ad un muro di gomma che non mi ha permesso di farlo.

Nessuno, ha mai osato smentirmi; ma le risposte, sono sempre state le stesse: "Ci dispiace, ma non possiamo interferire con le decisioni della magistratura".

Allora, ho fatto di testa mia: esonerando i miei legali ed agendo senza indugio, io stesso
ho presentato una denuncia
additando fatti e responsabilità,
accusando i superiori ed il procuratore Longobardi
;

ho denunciato per iscritto la corruzione avvenuta, i reati di: abuso di ufficio, di minacce e di sequestro di persona e di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione.

Ho presentato la denuncia a Palermo che nulla c'entra nei fatti, ma l'ho motivata scrivendo che non mi fidavo a presentarla agli interessati, perché
temevo l'avrebbero insabbiata
.

La procura di Palermo "correttamente" l'ha rimessa alla procura di Montepulciano dove fa servizio il caro maresciallo Saveri (colui che accolse la denuncia del Sucato) ed il carissimo procuratore capo Longobardi (quello che "aggiustò" a suo gradimento i due processi).

Venuti a conoscenza della mia denuncia per ragioni di ufficio (e quindi, "ufficialmente")
i signori
, non si sono minimamente sognati di denunciarmi a loro volta e per giunta nella loro tana, anzi

hanno preferito un assoluto silenzio, per paura.. che la scomoda verità venisse a galla...


Dopo i tempi tecnici di due settimane hanno rimesso la denuncia alla procura di Genova, competente per indagini su Montepulciano. Ed allora, ho preso a bussare alla porta del magistrato che aveva in carico la mia denuncia. Non sono mai stato ricevuto; mi riferirono che c'erano delle indagini in corso, ma che comunque io non ero indagato. "Eh! Magari!!!" mi sono detto: avrei avuto modo di "affrontarli"..

In tutti i modi, la mia denuncia, è tutt'ora dormiente alla Procura di Genova; spero che, col Vostro aiuto, io possa arrivare anche all'Opinione pubblica. Qualcuno che conosce la mia storia dice che questo è coraggio; io penso invece, che è soltanto sete di giustizia, come quella di tutti Voi, che ringrazio di cuore.

Riccardo è il mio secondo nome,
io
sono Ceraulo Gioacchino Riccardo,
nato a Palermo il 28/03/1957.

- - -

Ringraziamo per il suo coraggio l'ex-sottufficiale della Guardia di Finanza, radiato ingiustamente, a cui per fortuna (nostra) non manca la voglia di lottare e di parlare della sua storia, nonostante tutto e tutti.. e chiediamo, ancora una volta, come sempre: che sia fatta Giustizia. Giustizia vera.

Che se qualcuno può, faccia qualcosa!

Per favore.

Denunce In rete -

- - -
Aggiornamento:

Vi ringrazio.. Ho ricevuto con molta gioia la vostra attenzione e non trovo parole per poter esprimere la mia riconoscenza.

Spero, attraverso il Vostro aiuto, di riuscire ad arrivare all'attenzione della Magistratura, o ancor meglio: del Comando Generale della Guardia di Finanza; e se ciò non fosse possibile, allora a quella dell'Opinione pubblica

in un paese dove, sempre più crescente è il bisogno di dare spazio alla voce degli onesti, e molto meno si dovrebbe dedicare invece attenzione, alle inutili chiacchere da salotto, che occupano quotidianamente, ampi spazi televisivi.

Se questo avvenisse, attraverso il Vostro impegno e di tutti gli amici indignati, potremmo rendere qualche spazio più utile e costruttivo; poiché, sento in me stesso che l'impegno di noi, tutti insieme, rimane quello di rendere un giorno, questo nostro amato paese, migliore di quanto lo sia adesso.

Grazie di cuore perché siete gli unici che mi hanno ascoltato.

A presto, con infinita stima ed amicizia.

Gioacchino Ceraulo
.

- - -
Link Esterni, in tema:
http://www.abusesbirro.com/?page=abusi_di_potere&pg=3&categoria_newscarabinieri&id_news=165-Carabinieri_e_Vigili_corrotti.
Video sul "Mago dei Soldi"
http://www.youtube.com/watch?v=MVzHuq308eY

Post Relazionati:
Perchè avere Paura della Polizia?
http://denunceinrete.blogspot.com/2011/02/perche-avere-paura-della-polizia.html
Poliziotti e Carabinieri corrotti in tutta Italia
http://denunceinrete.blogspot.com/2011/03/poliziotti-e-carabinieri-corrotti-in.html
La Denuncia "censurata", ai danni di due Carabinieri (Bo)http://denunceinrete.blogspot.com/2010/08/la-pensione-toscana-di-porretta-terme.html
Carabinieri corrotti, da anni non difendono una donna.. vittima di "pizzo"  ... 
http://denunceinrete.blogspot.it/2012/08/sono-prigioniera-casa-mia-per-colpa-dei.html  

---
- - - -
- - -
---
Vi ricordiamo che la nostra mail dove mandarci le vostre segnalazioni, è la seguente:

Contatto: denunceinrete@gmail.com
SCARICA IN PDF - Pdf 2.
Save as PDF
.
PDF più leggero.
(SiamoTuttiGiornalisti.Org)